Ilex paraguayensis

E’ un albero che vive nell’america del Sud. E' specie protetta perchè a rischio di estinzione.

Le foglie di Matè sono molto utilizzate in America del Sud (Brasile, Paraguay,Argentina) nella preparazione di infusi, comunemente consumati per l'azione tonico stimolante dovuta alla presenza di caffeina. Nei paesi di lingua spagnola è chiamata yerba mate. Il nome è tratto dalla lingua guarany in cui mali indica le piccole zucche in cui è preparata per l'infusione.

ilex paraguayensis

Nome comune: Mate
Francese: Thè du Paraguay
Inglese: Jesuit's tea

Famiglia: Aquifoliaceae
Parte utilizzata: foglie e piccioli disseccati

Attività principali: azione tonico-stimolante; diuretica.
Impiego terapeutico: astenie funzionali; sovrappeso.

Meno atto del caffè e del tè a provocare insonnia, stimola l'attività cerebrale, è tonico e stomachico e in grandi quantità diventa purgativo. Scorrendo la letteratura si evidenzia, infatti, che la consumazione dell'infuso non comporta insonnia e conferisce
ai muscoli una capacità di resistenza alla fatica maggiore rispetto a quella della caffeina.

Le preparazioni di Mate sono inoltre diuretiche.

Non è da trascurare la presenza di vitamina C e tiamina che ne fanno una bevanda non solo nervina.

Per queste caratteristiche il suo uso risulta utile nelle astenie funzionali; interessante risulta l'impiego nel trattamento del sovrappeso sia per l'attività diuretica, lipolitica, che come freno per l'appetito.