La legge regionale sulla biodiversità

Legge regionale sulla biodiversità

 

La norma, che riordina il settore diventando il riferimento regionale in materia di protezione della natura, fornisce strumenti concreti per l'attuazione della Direttiva europea habitat (dir 92/43/CE) e della Direttiva uccelli (79/409/CEE) contribuendo così a livello locale all'obiettivo di arrestare la perdita di biodiversità in Europa.

La legge individua per ciascun sito Natura 2000 l'Ente gestore (che può essere a seconda dei casi gli Enti gestori delle aree protette, le Province o la Regione) che oltre a provvedere all'attuazione delle misure di conservazione e dei piani di gestione dei siti, si occuperà del monitoraggio dello stato di conservazione delle specie e degli habitat protetti e della valutazione di incidenza di alcuni piani e progetti.

Viene prevista, inoltre, l'istituzione della rete ecologica regionale: perciò, grazie all'individuazione dei collegamenti ecologici funzionali tra Siti di importanza comunitaria (SIC) e Zone di protezione speciale (ZPS), Natura 2000 diventerà una vera e propria rete senza interruzioni di continuità.
Tra le novità rilevanti vi è l'istituzionalizzazione dell'Osservatorio della biodiversità (LIBIOSS), la cui gestione passa all'Agenzia regionale per la protezione dell'Ambiente che fornirà un contributo fondamentale nell'acquisizione e organizzazione dei dati di monitoraggio sullo stato di conservazione delle specie e degli habitat raccolti dai vari soggetti che operano sul territorio ligure.

La legge n.28/09 individua anche le nome di protezione per la fauna e flora selvatica, contestualmente all'abrogazione della legge regionale n.4/1992 "Tutela della fauna minore" e all'integrazione delle leggi regionali n.9/84 "Norme per la protezione della flora spontanea" e n.21/1994 "Norme per la tutela della fauna ittica e dell'ecosistema acquatico e per la disciplina della pesca nelle acque interne".

Sono state, inoltre, aggiornate le liste delle specie naturali protette.

La legge n.28/09 è stata pubblicata il 15 luglio 2009 sul BURL n.13 .     Per scaricarla:

http://www.ambienteinliguria.it/eco3/DTS_NORMATIVA/20090826/28_2009.pdf